Nella mattina di sabato 15 febbraio si è svolta presso l’aula magna della Scuola Secondaria di Primo Grado “S. Pertini”, al quartiere Sant’Elia di Brindisi, la manifestazione conclusiva della fase indoor del progetto Remare a Scuola, promosso dalla Sezione di Brindisi della Lega Navale Italiana, con la collaborazione della Federazione Italiana Canottaggio.
Nella prima fase, svolta in autunno, i ragazzi e le ragazze della scuola media hanno potuto cimentarsi con l’uso del remoergometro, particolare attrezzo che simula il movimento della voga. In questa occasione il responsabile scuola del Gruppo Sportivo Canottaggio della LNI di Brindisi, Vincenzo Romanelli, ha registrato le prestazioni ottenute dai ragazzi sulla distanza di 250 metri, al fine di selezionare i migliori tempi per la fase finale, cinque per ogni classe di frequenza, distinte tra maschi e femmine, per un totale di trenta studenti.
I trenta finalisti si sono quindi ritrovati lo scorso sabato alla presenza di un folto pubblico che ha seguito con entusiasmo e partecipazione la manifestazione, anche grazie al suggestivo allestimento tecnico che ha permesso di seguire l’andamento delle competizioni proiettando su un grande schermo la posizione dei concorrenti durante la gara.
I rappresentanti del G.S. Canottaggio della Lega Navale, tra cui lo stesso Romanelli, il direttore tecnico Pietro Calabrese, l’allenatore Pasquale Libetta ed i due atleti Federica Romanelli e Andrea Protopapa, hanno curato il buon andamento della manifestazione e dato continua assistenza ai ragazzi impegnati nelle gare.


Alla manifestazione erano presenti il Presidente della Lega Navale di Brindisi, Roberto Galasso, i Consiglieri Franco Leoci e Maria Giovanna Natali, oltre a studenti ed insegnanti, tra cui Paola Romano e la padrona di casa, la Dirigente Lucia Portolano.
Quale ospite particolarmente gradito, è inoltre intervenuto il Comandante della Capitaneria di Porto di Brindisi Giovanni Canu, che ha anche partecipato alla premiazione dei giovanissimi atleti.
La manifestazione si è conclusa tra l’entusiasmo dei partecipanti, che ora potranno proseguire la loro esperienza presso la struttura della Lega Navale e ci auguriamo vorranno prepararsi alla prossima competizione su una vera imbarcazione, come previsto per la successiva fase del progetto Remare a Scuola, che si concluderà il prossimo 29 aprile a Bari.
Per ora complimenti a tutti i partecipanti e soprattutto ai ragazzi, che hanno dimostrato grande impegno e ottime qualità, su cui poter costruire risultati importanti, sia nel canottaggio che più in generale nella vita.

Ulteriori approfondimenti sul sito dell’Istituto Comprensivo Santa Chiara – Link